Collegamenti diretti da Padova

Scopri di più su Padova

Città di grandi tradizioni artistiche e culturali, Padova vanta oltre 3000 anni di storia, che hanno lasciato in eredità alla città una miniera di monumenti di grande valore storico-artistico. E’ una città culturalmente viva tutto l’anno e vi offre una fitta rete di eventi da non perdere. Dall’arte alla musica, dal teatro al cinema, dallo sport al folklore: sono tante le occasioni di incontro per poter vivere il territorio, tanti i momenti di confronto tra contemporaneità e tradizione in cui riscoprire riti, storie e culture della nostra città.

Padova è una città capoluogo di provincia della regione Veneto. La città si trova più o meno al centro della regione, tra la pianura padana e i Colli Euganei, e al centro del triangolo delle maggiori città venete: infatti Padova si trova a pochi km a ovest dalla città di Venezia, a sud di Treviso e ad est da Verona. La città di Padova è ricca di corsi d’acqua, dei quali il principale è il Brenta che l’attraversa. A pochi km, a sud est dalla città, si trovano le famose località termali di Abano Terme e di Montegrotto, confinanti a loro volta con l’esteso Parco regionale dei Colli Euganei. Padova è una delle città più antiche del veneto, con insediamenti umani presenti già dall’era paleolitica, segno tangibile delle civiltà che si svilupparono intorno al fiume Brenta.

Durante l’impero romano, Padova era alleata di Roma e roccaforte contro gli attacchi esterni di barbari e galli; in seguito divenne municipio e città di grande ricchezza sotto la guida e il benvolere di Roma. Dopo secoli di saccheggi ed invasioni, dovuti alla caduta dell’impero romano, la città di Padova, diventata libero comune, ritrovò gli antichi fasti solo nell’XI secolo, sotto il governo degli Ezzelini. Grazie alla presenza dell’Università, Padova fu un’importante centro di cultura e istruzione sopratutto per i ricchi vicini della città di Venezia. Nel secolo XV questa città ebbe l’onore di ospitare Galileo Galilei che qui insegnò fisica e scienze per molti anni.

La prosperosa economia della città di Padova è legata a molti fattori, sopratutto al crescere del settore dei servizi alimentato, a sua volta, dalla presenza dell’università, una delle più frequentate e importanti dell’intera nazione. La città di Padova possiede anche una vasta zona industriale, tra le più grandi del continente e ricca di aziende di ogni settore e di attività di artigianato.

Visualizza tutti gli orari da e per Padova

Informazioni utili su Padova e dintorni

Padova è rinomata da secoli per la produzione artigianale delle ceramiche e per i filati di pregio. Padova è una città sempre attiva e ricca di eventi e attività durante tutto l’arco dell’anno.

A Padova infatti si tiene l’importante Settimana della cultura scientifica, che prende piede tra i mesi di marzo e aprile, in virtù della grande tradizione scientifica e culturale della città.

Nel mese di maggio, invece, si tiene a Padova la più vasta fiera campionaria della regione, un’occasione che attrae migliaia di visite da tutto il nord est Italia, e sono circa un migliaio gli espositori nei settori dell’arredamento, del turismo, della cucina e dell’artigianato.

Un’altra occasione per visitare la città durante un periodo di grande festa, è la celebrazione del Santo Patrono che si tengono il 13 giugno: Sant’Antonio da Padova viene festeggiato in maniera solenne, con una messa religiosa che si tiene al mattino e l’esposizione della statua per le vie principali della città. Padova, come molte altre città del nord est, è una città che ama i piaceri della tavola e del convivio.

La cucina tipica padovana è ricca e gustosa, legata ai sapori della tradizione del nord est. Tra i primi piatti più tipici troviamo il risotto con il radicchio rosso, grande protagonista della cucina veneta. Un primo piatto davvero tipico della città di Padova è il risotto con i bruscandoli, cioè i germogli del luppolo, molto simili alla testa dell’asparago.

Se amate la pasta, non potrete non amare le tagliatelle in brodo d’anatra, e i gustosi ravioli ripieni di dolce zucca. Un’altra gustosa tipicità da ordinare al ristorante è la polenta con formaggi vari e ortaggi come zucchine e l’aggiunta di salsiccia. Un piatto unico davvero gustoso sono i cosiddetti “manai”, un tipo di polenta cucinata con i fagioli, il lardo e il brodo di ossa. I fagioli compaiono anche in numerose zuppe e piatti unici.

Ottimi i secondi a base sopratutto di cacciagione, come l’arrosto morto, e i contorni come i carciofi impanati e fritti, secondo la tradizione veneta. Ad accompagnare questi ricchi piatti ci sono i vini della zona, i Colli Euganei DOC. A fine pasto, i dolci tipici sono la torta sabbiosa, un morbido impasto molto delicato e molto dolce. Durante la festa del santo patrono in città viene preparato il dolce del santo, a base di confettura di albicocche e scorza di arancia candita.

Infine, per chi ama fare l’aperitivo, si trova nella città giusta: a Padova infatti vengono serviti degli ottimi spritz accompagnati da ghiotti stuzzichini.

Padova è senz’altro una città di arte, cultura e scienza, e durante il corso dei secoli ha avuto l’onore di ospitare artisti e grandi menti del passato. Tra questi ricordiamo Tito Livio, il letterato romano che nacque in questa città; il grande scienziato Galileo Galilei che insegnò all’università; il grande pittore Andrea Mantegna che nacque nei pressi della città. Giotto e Donatello i due grandi protagonisti dell’arte del nostro paese che lavorarono entrambi a Padova. Inoltre qui sono state ambientate molte famose opere letterarie, come la “Bisbetica Domata” e la “Certosa di Parma”.

Infine, a Padova, soggiornarono anche Dante Alighieri e Francesco Petrarca, i grandi della letteratura italiana del, rispettivamente, XIII e XIV secolo. La città di Padova è una meta adatta per chi ama la cultura e l’arte. In città sono presenti magnifici scorci e strade di una bellezza suggestiva, oltre che a luoghi di grande importanza artistica che registrano sempre molte visite come nel caso della cappella degli Scrovegni caratterizzata dalla presenza degli affreschi di Giotto.

Inoltre, nei dintorni di Padova, a soli pochi km dal centro cittadino, si trovano le magnifiche terme dei colli Euganei, con tante località da visitare.

Convenzione tra Università degli Studi Urbino Carlo Bo e “Shuttle Italy Airport”

News

Nota Stampa Parte la convenzione tra Università degli Studi Urbino Carlo Bo e “Shuttle Italy Airport”, il nuovo marchio nazionale dello “Shuttle Rimini – Bologna”. Sconto per studenti e personale dell’ateneo. Se viaggi per Rimini, Ravenna, Firenze e gli aeroporti di Bologna e Venezia.  San Marino, 15 maggio 2019 – Urbino non è solo una …
Leggi tutto

A giugno, prima corsa per il nuovo Shuttle Ravenna - Bologna Airport

News

Nota Stampa A giugno, prima corsa per il nuovo Shuttle Ravenna – Bologna Airport Nastro di partenza 10 giugno. Con l’estate partono le 8 corse giornaliere del collegamento su bus tra Ravenna e “Guglielmo Marconi” di Bologna. Con la nuova linea, creata in partnership e collaborazione con “Coerbus”, gli Shuttle di “Vip Srl”, mettono in …
Leggi tutto

Riccione/Bologna, pit lane per lo “Shuttle” dell’estate

News

NOTA STAMPA Riccione/Bologna, pit lane per lo “Shuttle” dell’estate Si rafforza il collegamento diretto Riccione/ Bologna Airport. Dal 18 Aprile alla fine di settembre saranno 10 le corse giornaliere tra “Gugliemo Marconi” e la Romagna. La scorsa estate più di 11mila passeggeri lo hanno scelto per raggiungere o partire da Riccione, il 50% in arrivo dall’estero: in particolare da …
Leggi tutto
Scroll Up