A giugno, prima corsa per il nuovo Shuttle Ravenna – Bologna Airport

Nota Stampa

A giugno, prima corsa per il nuovo Shuttle Ravenna – Bologna Airport

Nastro di partenza 10 giugno. Con l’estate partono le 8 corse giornaliere del collegamento su bus tra Ravenna e “Guglielmo Marconi” di Bologna. Con la nuova linea, creata in partnership e collaborazione con “Coerbus”, gli Shuttle di “Vip Srl”, mettono in connessione 365 giorni l’anno l’intera riviera adriatica da Ravenna a Pesaro e tutta la Romagna, con il più importante hub aeroportuale dell’Emilia Romagna. Il servizio integra la rete di mobilità pubblica comunale, provinciale e regionale

Lugo (RA), 26 aprile 2019 – Sono comodi, veloci, diminuiscono il volume di traffico delle auto, a basso impatto ambientale e economicamente accessibili. Al tempo di car sharing, mobilità alternativa e diminuzione dell’uso del proprio automezzo, i bus vivono una nuova giovinezza.

Il nuovo capitolo di un successo crescente si scrive tra Ravennae Bologna, a partire del 10 giugno. Grazie alla partnership nata tra “Vip Srl”, società che ha creato e gestisce le linee dello “Shuttle RN-BO” e “COERBUS”, il più importante vettore di autotrasporto della provincia di Ravenna, apre un nuovo collegamento tra la città dei mosaici e l’hub aeroportuale internazionale “Guglielmo Marconi” di Bologna. La nuova linea è stata presentata in un incontro con la stampa nella sede COERBUS di Lugo (RA) a cui hanno partecipato: Roberto Benedettini, amministratore unico “Vip Srl”, Bruno Riccipetitoni, presidente COERBUS, Stefano Gardini, direttore Business Non Aviation Aeroporto Marconi Bologna, Giacomo Costantini, assessore Turismo, coordinamento eventi, smart city Ravenna e Andrea Corsini, Assessore al Turismo dell’Emilia Romagna.

Sono 8 le corse quotidiane, di andata e ritorno, dello “Shuttle Ra- Bo “in programma fino al termine di settembre, quindi in grado di coprire tutta la nuova stagione turistica estate 2019. Primo collegamento h. 3.10, ultimo h. 1.00, orari definiti in modo da coprire i principali arrivi o partenze – nazionali e internazionali – dei viaggiatori dal “Guglielmo Marconi”. Due le fermate scarico e carico passeggeri di Ravenna: Stazione FS e Ravenna Cinema City (Via Secondo Bini). On demand, e solo su prenotazione, attive anche le fermate di Faenza e Imola. Biglietteria web su www.shuttleriminibologna.it

Costo biglietto andata e ritorno 35 euro. Corsa singola 25 euro con acquisto a bordo mezzo, 20 euro on line. Promozioni a 1 un euro per il primo passeggero che prenota ticket on line almeno 15 giorni prima del viaggio. Mentre, “COERBUS” ha attivato un servizio con speciali promozioni per comitive e gruppi. Con l’apertura di questa nuova linea, i collegamenti dello “Shuttle” coprono ormai ogni località della costa adriatica da Ravenna a Pesaro.

L’Aeroporto “Guglielmo Marconi” di Bologna è oggi l’ottavo aeroporto italiano per numero di passeggeri, con 8,5 milioni di passeggeri nel 2018, di cui il 77% su voli internazionali. Nel 2018 dall’Aeroporto sono state servite 114 destinazioni: la presenza nello scalo di alcune delle maggiori compagnie di bandiera europee insieme ad alcuni dei principali vettori low cost e lo stretto legame con gli hub Internazionali fanno dello scalo di Bologna il quarto aeroporto in Italia per connettività mondiale.

Dichiarazioni

“Ci sono due aspetti importanti in questo nuovo progetto. Il primo è la conferma di come i servizi privati possano integrarsi, arricchendola a beneficio di cittadini e turisti, con il sistema di mobilità della regione. Il secondo è la partnership con il più importante vettore di autotrasporto di Ravenna, COERBUS. Noi offriamo konw how, piattaforma web, marketing e loro offrono mezzi, personale radicamento sul territorio. In questo modo, lo Shuttle diventa di fatto un modello replicabile e sempre aperto a nuove collaborazioni e a nuove città e aeroporti da raggiungere”.

Roberto Benedettini, amministratore unico “Vip Srl”

“Insieme a Vip Srl offriamo una nuova e importante opportunità per tutto il nostro territorio. Raggiungere Bologna o arrivare a Ravenna diventa più semplice. Favoriamo l’incoming turistico, non a caso proponiamo particolari condizioni e agevolazioni per le comitive e mettiamo a pieno regime tutto il nostro parco mezzi. Lo facciamo nell’ottica della sinergia tra diversi vettori e rispondiamo un’esigenza di connessioni comode e veloci, sempre più richieste da chi viaggia per turismo o si sposta per esigenze di lavoro”

Bruno Riccipetitoni, presidente COERBUS

“L’Aeroporto di Bologna si conferma nel suo ruolo di asset strategico per lo sviluppo economico dell’intero territorio regionale, anche in considerazione della componente internazionale del traffico passeggeri. Ci aspettiamo nel 2019 che l’imminente avvio del nuovo volo diretto con gli USA, dal 7 giugno, possa dare ulteriore centralità al nostro scalo, soprattutto in ottica di incoming, all’interno di una rete di connettività sempre più basata sull’interazione tra i diversi sistemi di trasporto”.

Stefano Gardini, direttore Business Non Aviation Aeroporto Marconi Bologna

“Ravenna all’interno della destinazione la Romagna ed anche in sinergia con Bologna, rappresenta un enorme valore per attirare turismo in ogni stagione grazie al proprio patrimonio culturale e ambientale, era quindi importante e a vantaggio di tutto il sistema turistico che si potenziassero i servizi di collegamento tramite shuttle. Questa nuova sinergia deve ambire a migliorare sia i servizi di collegamento che la promozione degli stessi”.

Giacomo Costantini, assessore Turismo, coordinamento eventi, smart city Ravenna

“Il consolidamento e l’ulteriore sviluppo delle quote turistiche internazionali è tra le grandi mission di questa Giunta, ma è evidente che non bastano le infrastrutture. Altrettanto fondamentale continuare a lavorare sul miglioramento della mobilità interna agevolando le opportunità di spostamento da e per lo scalo regionale principale. Ravenna si sta preparando, peraltro, ad ospitare il Social Travel Summitche porterà in città operatori e blogger da tutta Europa: oltre ai prodotti servono anche i servizi.”

Andrea Corsini, Assessore al Turismo dell’Emilia Romagna

Ufficio stampa Shuttle Ra-Bo

Carlo Bozzo

Scroll Up